Vai al contenuto

Nel primo articolo di questa serie ho spiegato cosa sono i bias, come influenzano la nostra vita quotidiana e ne ho presentati alcuni. Se non lo hai letto, ti consiglio di farlo prima di proseguire.

Invece nei miei articoli dedicati al Pensiero Attivo ho parlato abbondantemente di come i bias e i processi passivi di pensiero ci sono di ostacolo al pensare in modo attivo e razionale. Leggili se non vuoi essere più schiavo del tuo cervello e vuoi iniziare davvero a pensare razionalmente.

Comunque, in questa serie di articoli mi limiterò a spiegare i vari tipi di bias esistenti che ritengo più interessanti e che effetti hanno. Conoscere come funzionano è già un primo passo per esercitarsi a metterli da parte quando pensiamo. ...continua a leggere "Bias Cognitivi: Le Scorciatoie Pericolose della Mente – Parte 2"

Con questo articolo inauguro una serie dedicata ai Bias Cognitivi. È un argomento molto interessante perché i bias influenzano quasi tutte le nostre scelte quotidiane e il nostro modo di vedere la realtà oggettiva.

I bias sono un bel po’ e selezionerò per voi quelli che trovo più interessanti, raggruppandoli in vari articoli. Le fonti a cui mi rifarò saranno diverse, e alla fine di ogni articolo vi indicherò i testi da cui ho preso le varie informazioni.

Bene, iniziamo! ...continua a leggere "Bias Cognitivi: Le Scorciatoie Pericolose della Mente – Parte 1"

Nell’articolo precedente ho affrontato il secondo elemento fondamentale del metodo scientifico applicato al Pensiero Attivo, cioè l’osservazione.

Quando osserviamo dobbiamo farlo attentamente, includendo tutti e cinque i sensi che possediamo (essere inclusivi), scegliendo al meglio i dettagli su cui vale la pena soffermarsi (essere selettivi) e senza farci sviare dai nostri bias e sistemi automatici di pensiero (essere obiettivi). Inoltre, mantenersi motivati è il cuore dell’osservazione oggettiva: più siamo motivati, più osserviamo attentamente e meglio.

Infine abbiamo visto l’importanza di mantenersi flessibili col proprio pensiero: alla luce di nuovi dati ottenuti tramite l’osservazione, dobbiamo riorganizzare i contenuti nella nostra soffitta al meglio. ...continua a leggere "Pensare come Sherlock Holmes – Il potere dell’immaginazione"